venerdì 15 febbraio 2013

Le osservazioni del Comune alla centrale a biomasse di Fossoli

L'ho detto anche ieri sera all'assemblea del M5S di Carpi: ritengo che stavolta i tecnici del comune abbiano fatto un buon lavoro.
Molte delle osservazioni esprimono (ovviamente con maggior dovizia e perizia tecnica) gli stessi concetti che avevamo provato ad esprimere anche noi come gruppo consiliare Carpi 5 Stelle e Rifondazione Comunista quasi due mesi fa.
I "tecnici" hanno fatto il loro lavoro, Sindaco e Giunta molto meno, dato che continuano a fare le loro riunioncine di partito in sezione a Fossoli, riservate a pochi intimi, ma non si vede ancora all'orizzonte un momento di comuniczione pubblica e istituzionale per tutti i cittadini.
Nel frattempo i consiglieri PD e IDV, con gentile collaborazione di ApC, hanno votato l'ennesimo documento pieno di buoni auspici, senza mai aver avuto, appunto, un confronto con i tecnici proponenti in commissione o in un altro momento istituzionale e senza esprimere un'opinione su cosa pensino loro di questa centrale.
Così si concepisce la politica da quelle parti....

"Fedele alla linea" che questi documenti debbano avere la massima diffusione pubblica, contribuisco nel mio piccolo alla cosa e metto anche quello del Comune di Carpi a diposizione in rete.

DI seguito il commento alla serata di ieri sera (grazie a tutti quelli che si sono sbttutti per promuovere e organizzare la serata e al Circolo Guerzoni per aver messo a diposizione  sala e "assitenza tecnica")

Sono molto contento della risposta dei cittadini alla serata di ieri sera sulla centrale a biomasse di Fossoli. Abbiamo fatto circolare dati tecnici contenuti in documenti ufficiali e informazioni scientifiche, citando ogni singola fonte con nome e cognome (e ci siamo pure sentiti dire a fine serata che siamo troppo buoni perchè non andiamo a scavare nei rapporti tra GARC, AIMAG e "input" della politica regionale sulla costruzione di impianti di questo tipo). Io resto convinto che non ci sia bisogno di fare processi alle intenzioni, un po' di buon senso applicato a quelli che sono i dati presentati, contestualizzati in quello che è il panorama generale delle biomasse in Italia e Europa, basta e avanza. Nel frattempo attendo con ansia che a "soli" tre mesi dll'inizio dell'iter, anche l'amministrazione comunale si decida ad organizzare almeno un momento istituzionale di informazione ai cittadini, come ha chiesto anche la consulta delle associazioni ambientaliste (ma mi sa che passerà ancora qualche settimana, diciamo almeno dopo il 24 febbraio, che secondo alcuni non sta bene parlare di queste cose in campagna elettorale...). Domenica i cittadini di Fossoli si ritrovano al loro circolo, senza bandiere di partito. Chissà se qualche amministratore, avrà voglia di andare a dare informazioni di prima mano, anzichè obbligare ancora una volta i cittadini di questo comune a doversele mettere insieme da soli... Il tempo delle deleghe è finito. Bisogna spendere un po' di tempo per informarsi e partecipare.