giovedì 26 maggio 2011

Fossi milanese, Pisapia lo voterei di corsa

Lo farei per alcuni buoni motivi.
1) Intanto perchè al primo turno, il M5S ha messo dentro al consiglio uno dei suoi mastini, e questo per me è una garanzia
2) Perchè credo che sia un'emerita stronzata dire che Pisapia è uguale alla Moratti
3) Perchè vedere Silvio che gli si son mollati i punti del lifting mentre gli cadeva quella sua incredibile faccia di tolla (con rispetto parlando) dopo aver letto i risultati del primo turno non ha prezzo, e mi piacerebbe una replica.

In Emilia Romagna avrei avuto molti più problemi, fossi dovuto andare ad un ballottaggio, perchè i candidati del PD sono oggettivamente i candidati della conservazione di un sistema di potere, i cui difetti misuriamo ogni giorno anche a Carpi,  ma a Milano se po' fa'.
Poi avremo cinque anni di tempo per "stimolare" il buon Pisapia, liberi dai ricattini di poltrone e poltroncine.

Ovviamente, si tratta giusto della mia opinione personale, ma mi pareva onesto dirlo.