sabato 5 maggio 2012

Novi Rovereto e S. Antonio, da domani possono cambiare il corso dell'Unione TdA

Tra lo (s)fascio di PDL e Lega e lo spirto cementiero e affarista di PD e SEL, i cittadini di Novi Rovereto e Sant'Antonio possono scegliere un'alternativa, fatta di tutela dell'ambiente, dei beni comuni come la nostra ex municipalizzata AIMAG e della voglia di riprendersi la partecipazione democratica sottratta con il pastrocchio istituzionale dell'Unione Terre d'Argine.
L'alternativa è votare per la lista UNITI PER NOVI ROVERETO E SAN MARINO
Se tanti novesi coglieranno ques'occasione, sarà un grande risultato per tutta l'Unione. Se lo farà la loro maggioranza, si avvierà un processo di cambiamento vero per tutta la nostra politica locale.
Un grosso in bocca al lupo a UNITI PER NOVI ROVERETO E SANT'ANTONIO.