venerdì 20 luglio 2012

Dehors a Carpi. Dite la vostra

Giovedì prossimo in consiglio comunale verrà dibattuto il nuovo regolamento per i dehors a Carpi.
La questione per me è abbastanza controversa, tra le richieste degli esercizi commerciali, i continui (a volte stucchevoli) lamenti della piazza "morta" e la necessità invece di tutelare l'integrità storica e artistica dei nostri edifici storici dal punto di vista non solo delle strutture, ma anche "paesaggistico".
Anche dopo i chiarimenti ricevuti in commissione ieri sera, resto piuttosto perplesso sul da farsi.
In sostanza si va ad una riduzione della discrezionalità dei pubblici amministratori (bene),  a fronte di un regolamento comune per tutti, che comunque prevede la possibilità di avere strutture di un certo impatto visivo, con la posibilità di innalzare pareti di plastica o carbonato trasparenti fino a 2,5 metri, per rendere queste strutture "temporanee" in qualche modo "chiuse" e fruibili tutto l'anno (il chè significa che sono "temporanee" ma perenni, fin che resta attiva l'attività commerciale...), sotto i relativi ombrelloni e sopra le relative pedane.
Il tutto "smontabile" per aggirare sostanzialmente il divieto della Sovrintendenza delle Belle Arti a modifiche permanenti, ma, per l'appunto, è evidente che poi queste strutture entreranno a fa parte della "vista" del centro storico in tutto e per tutto per lungo tempo.

Il blog non consente di caricare file, ma posso inviare regolamento e proposta di delibera a chi la chiede per email a info@lorenzopaluan.net o a questo link
Ogni indicazione o valutazione che arriverà sarà utile per formarmi un'idea più precisa sulla questione, insieme a quelle che esprimeranno attivisti e rappresentanti di Carpi 5 Stelle e Rifondazione.
Fate sapere la vostra (sia per email che in commenti pubblici sul blog, se vi va).