domenica 5 maggio 2013

Un pomeriggio con il Comandante Diavolo.

Oggi a Fabbrico presentazone del libro di Germano Nicolini con Massimo Storchi.

Riportare i tanti aneddoti e le sue considerazioni sull'Italia della Liberazione e sui tempi d'oggi, non riuscirei a farlo senza tradirne lo spirito e la lucidità, quindi manco ci provo.
Vedere dal vivo quest'uomo  che, con tutto quello che ha passato, mantiene questa passione civile, questa voglia di raccontare e spiegare le ragioni di scelte difficilissime nel momento più difficile di un paese, è al tempo stesso una forte emozione, un forte stimolo, ma anche un'infinita tristezza.

Che nel 2014, ci si debba rifare alle parole e all'esempio di un uomo di 93 anni, perchè il panorama intorno latiti di grandi esempi di onestà intelletuale e un minimo di dirittura morale , è decisamente preoccupante.

Spero che gli dei ce lo tengano buono ancora a lungo, ma se queste sono le speranze, non è una buona notizia per il paese.

La cosa buffa è che alla fine della presentazione, siamo pure rimasti a bocca asciutta per quanto riguarda il libro: poche copie, esaurite subito.
Bene così, sarà un buon pretesto per fare un giro in libreria nei prossimi giorni.

Intanto grazie.