sabato 15 giugno 2013

La fola della Gambaro

La fola della Gambaro è un'incredibile perdita di tempo.
Anche che le sue fossero dichiarazioni ingiuste o inopportune (ma alla fine della fiera, erano comunque il suo punto di vista, e non mi pare che in democrazia la cosa possa essere abolita), sostanzialmente stiamo parlando di un reato di "lesa maestà" in un movimento che doveva essere anti-leaderistico.
Ma a parte questo, la cosa veramente ridicola è che, pure che la Gambaro avesse detto cose sbagliate o ingiuste in una dichiarazione ai giornali (orrore), se Grillo almeno fosse un buon leader, semplicemente avrebbe capito che drammatizzare la questione non avrebbe portato nessun giovamento ed anzi è l'ennesima manifestazione di paranoia e debolezza (e infatti i commenti "complottisti" si moltiplicati per mille)
E adesso son tutti lì, con la bava alla bocca, a darsi addosso e a minacciare sfracelli sui giornali, con tutto quello di buono che invece stanno facendo in parlamento (meglio e più presenti degli altri).
Una dichiarazione rilasciata ai giornali, idiota o intelligente che sia, a nostro favore o a noi contraria, se non ci si vuole dare peso, finisce nel dimenticatoio dopo due giorni.
Farne un caso nazionale, tirarci fuori la procedura di espulsione, è da coglioni
Da buon ecologista, gli sprechi mi hannno sempre fatto incazzare e questo è uno spreco di tempo e di intelligenze, che dovrebbero essere dedicate ad altro.

Consiglierei di aggiungere una nuova riga al non statuto: vietato perdere tempo in cazzate.