venerdì 2 giugno 2017

Modena Possibile appoggia Vignola Cambia e Mauro Smeraldi

Il comunicato che segue è del comitato modenese di Possibile. La decisione di sostenere Smeraldi avviene dopo aver incontrato il candidato, essersi confrontati sui programmi di Vignola Cambia, avere sottoposto la questione dell'appoggio politico ad una  lista, in un comune dove l'associaione Possibile non è ancora formalmente costituita.
Io, come semplice iscritto ho ovviamente votato a favore, visto che mi sento in qualche modo "gemellato" con l'esperienza di Vignola Cambia fin dal 2009, quando anche io partecipavo attivamente alla politica locale  e ne scrissi più volte anche in queste pagine.
Smeraldi non ha potuto chiudere il suo mandato, basato su una coalizione evidentemente troppo "ampia", vista con il senno del poi, ma Vignola Cambia, per me resta una garanzia.
A titolo del tutto personale, se qualche vignolese legge queste righe, mi permetto anche di consigliare una preferenza per il consiglio comunale: Luca Compagnoni, giovane ingegnere ambientale, figlio di Antonio e Sabrina che sono due figure "storiche" nella promozione dell'agricoltura biologica a livello locale e internazionale.
In bocca la lupo a lui e a tutta Vignola Cambia



Vignola, Modena Possibile appoggia Vignola Cambia e Mauro Smeraldi

COMUNICATO STAMPA
In vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno, il comitato modenese di Possibile esprime il proprio sostegno alla candidatura di Mauro Smeraldi e di Vignola Cambia, in campo per rinnovare il proprio mandato alla guida della Città di Vignola.
Condividiamo l’approccio concreto alla soluzione dei problemi dei cittadini che Vignola Cambia propone nel suo programma: un approccio che parte dall’esperienza di chi ha già amministrato e che intende mettere a frutto questa esperienza senza rinunciare a proposte innovative.
Proposte forti come la valorizzazione degli strumenti di democrazia diretta introdotti nello Statuto comunale nel corso del precedente mandato. Proposte coraggiose come l’indizione di un referendum per condividere una scelta di politica urbanistica con i cittadini, decidendo di considerare vincolante l’esito della consultazione. Proposte che rispondono alle esigenze delle persone, per migliorare le politiche sanitarie e sociali, per aumentare la qualità della scuola, per investire sul territorio senza perdere di vista la tutela dell’ambiente.
Si tratta di un programma che ha come perno la partecipazione dei cittadini alla vita della città. Anche per Possibile la partecipazione è un metodo fondamentale per riavvicinare i cittadini alla politica e far sì che la politica sia sempre al lavoro per garantire il benessere di tutti.
Per questi motivi, invitiamo i cittadini di Vignola ad andare a votare domenica 11 giugno e a votare Vignola Cambia e Mauro Smeraldi.