venerdì 8 settembre 2017

AIMAG Le argomentazioni tecniche di Dal Pan smontano le "fake news" di Arletti e Tosi

Mirco Arletti - Foto tratta da VOCE











Simone Tosi, foto dal suo profilo Facebook
Il Carlino di oggi pubblica un'ottima sia il comunicato dell'ex presidente AIMAG (ed ex assessore all'ambiente ed ex segretario comunale PDS) Mirco Arletti e anche il post comparso sul blog dell'assessore Tosi.
intervista ad Alfonso Dal Pan che, con argomentazioni tecniche e precise demolisce con un colpo solo
Leggetevele e fatevi un'idea.
Quella che mi son fatta io è che emerge la notevole differenza fra chi porta, in una discussione complessa, ragioni di merito (Dal Pan) e chi sventola, per ragioni di partito, argomentazioni che oscillano tra l'incompleto, l'errato, il falso.
Clamorosa la questione dell'ipotetica "multa" che secondo Arletti il Comune dovrebbe pagare se passasse il Sì  al referendum, così come sintomatico l'aggettivo "pericoloso" affibbiato al referendum dall'Assessore Tosi (anche se lo posso capire: per chi gestisce il potere, l'uso di strumenti di partecipazione democratica può sempre risultare pericoloso).

In generale emerge l'abissale differenza in termini di competenza e onestà intellettuale fra chi di mestiere si occupa di gestione aziendale e chi non ha mai preso uno stipendio in vita sua che non fosse per (del tutto legittimi) meriti politici.
Il punto è: nel momento di decidere dei destini di AIMAG, voi a chi vi affidereste?

Comunque la pensiate, andate a votare, domenica 10 settembre e ricordatevi che i seggi sono aperti solo dalle 8 alle 20.