martedì 6 marzo 2018

Caro Civati, grazie del cortese messaggio, ti giro cortese risposta.

Ovviamente il testo che segue è una email inviata a tutti gli iscritti di Possibile, quindi capisco bene quanto sia patetico rispondere ad una email inviata in automatico, io però ci provo lo stesso, tanto per il gusto di essere chiari.
DI seguito, la mail arrivata oggi e la mia risposta, che rendo pubbliche, dato che le ritengo una questione politica e non corrispondenza privata.